Italian Heroes - Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, due magistrati antimafia uccisi in due agguati.

Stand by your values. Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, judges killed by the indifference and the Mafia

"Sono morti tutti per noi, per gli ingiusti, abbiamo un grande debito verso di loro e dobbiamo pagarlo, continuando la loro opera, dimostrando a noi stessi e al mondo che Falcone è vivo, credendo in quei valori in cui crediamo, in cui DOBBIAMO CREDERE!" (Paolo Borsellino al funerale di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro).

"Sono morti tutti per noi, per gli ingiusti, abbiamo un grande debito verso di loro e dobbiamo pagarlo, continuando la loro opera, dimostrando a noi stessi e al mondo che Falcone è vivo, credendo in quei valori in cui crediamo, in cui DOBBIAMO CREDERE!" (Paolo Borsellino al funerale di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro).

Paolo Borsellino e Giovanni Falcone

I giudici Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Antonino Caponnetto.

Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così, solo che quando si tratta di rimboccarsi le maniche ed incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è, allora, che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare. (Giovanni Falcone)

Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così, solo che quando si tratta di rimboccarsi le maniche ed incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è, allora, che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare. (Giovanni Falcone)

Ci sono persone che restano nella nostra vita per sempre. Giovanni Falcone è…

Ci sono persone che restano nella nostra vita per sempre. Giovanni Falcone è…

" Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini. " - Giovanni Falcone

" Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini. " - Giovanni Falcone

GIOVANNI FALCONE Palermo, 18 maggio 1939 Capaci, 23 maggio 1992 Fu un Magistrato italiano « La mafia non è affatto invincibile. È un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio, e avrà anche una fine. Piuttosto bisogna rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio e molto grave e che si può vincere non pretendendo eroismo da inermi cittadini, ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle istituzioni. » (Giovanni Falcone, in un'intervista a Raitre)

Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi…

Lo SPECIALE del "Corriere della Sera" dedicato ai 20 anni dalla strage di Capaci -> http://www.corriere.it/cronache/speciali/2012/giovanni-falcone-venti-anni-dopo/

Lo SPECIALE del "Corriere della Sera" dedicato ai 20 anni dalla strage di Capaci -> http://www.corriere.it/cronache/speciali/2012/giovanni-falcone-venti-anni-dopo/

Chiesa di San Lorenzo: "Per Giovanni Falcone" di Alda Merini

Chiesa di San Lorenzo: "Per Giovanni Falcone" di Alda Merini

Giovanni Falcone venti anni dopo - Corriere della Sera

Giovanni Falcone venti anni dopo - Corriere della Sera

Ninni Cassarà, stretto collaboratore di Giovanni Falcone. Fece parte del "pool" antimafia. Morì ucciso dalla mafia.

Ninni Cassarà, stretto collaboratore di Giovanni Falcone. Fece parte del "pool" antimafia. Morì ucciso dalla mafia.

Giovanni Falcone insieme alla moglie Francesca Morvillo (F.Zecchin)

Giovanni Falcone insieme alla moglie Francesca Morvillo (F.Zecchin)

Pinterest
Search